Oh, ma chissà come mai questa Lazio rischia sempre la sconfitta, eh, non saprei proprio spiegarmelo.
Con la splendida linea difensiva, perché fare calciomercato? Davvero non capisco cosa potrebbe servirci oltre il tesseramento di Kamenovic….
Ricapitoliamo un attimo:
Uscita horror di Strakosha, but… addirittura da calcio di rigore? 
10 minuti di HORROR puro.
I fischi della Curva contro Acerbi. Rega’, anche meno. 
Esce Acerbi entra Patric.
Empoli in vantaggio per 2-3.
– Immobile sbaglia il rigore.
Segna Patric, però mah, boh, non so. L’arbitro prima convalida, poi ci ripensa. Te le taglio quelle manoooo Gabarrrroooonnn!
– Luis Alberto è incazzato.
La pareggia Milinkovic.
MILINKOVIC è bellissimo.
Pipe I love You.
No, MA TRANQUILLI, cos’altro può succedere in 97 minuti AD MINCHIAM, come dicono in Finlandia?
Ora, io non voglio sperticarmi a lodare Felipe Anderson-Milinkovic perché, la storia biancoceleste mi insegna, che quelli che godono di grande approvazione popolare sono quelli che si incazzano, sparano a zero su tutto. E non gli ultimi ottimisti, pseudo ultimi romantici. 
Così mi abbandono al lato oscuro, al trash, al baraccume, alle strilla da pescivendoli sui social, al pollaio mediatico.
 
FLOP
DIFESA: Cioè, in 4 per non riuscire insieme a fare solo una cosa rilevante, anzi, nemmeno una robetta. Difesa stitica da minimo sindacale.
Mah, guardate, da una parte penso che la dirigenza ha una così immensa considerazione del pacchetto arretrato, che mi provoca anche una certa orticaria. Hanno giocato abbastanza a favore… dell’Empoli. E stavolta non salvo nemmeno Luiz Felipe perché, "nessun uomo è un’isola", "per crescere un bambino serve una tribù", ma per difendere la porta, non mi pare sia un grande villaggio. 
Todavia, ho riso abbastanza pensando alle alternative.
Abbasso le pretese. Abbasso le pretese e mi godo le piccole cose, tipo che Patric non ha fatto cazzate ed ha rischiato di regalarci gioia gaudio.
CATALDI: Non è colpa tua, sono io. 
ARBITRO: Più confuso di un camaleonte in una scatola di Smarties. FLOP.
Per il resto: (tutti TOP)
MILINKOVIC: Che culo che sei nato.
LEIVA: Ti voglio bene.
LUIS ALBERTO: M’illumino d’Alberto.
PEDRO: Continua a guardare tutti con lo sguardo da spietato serial killer. 
ZACCAGNI: Nel nome del Lulic Sovrano.
ANDERSON: Semplicemente FABULOSO.
IMMOBILE: Mi sa che il rigore lo tirava meglio Muri… Ah, no.
È esilarante vedere gli scontri tra quelli che sono PRO e CONTRO Lotito. Fondamentalmente il motivo per il quale litigano è che puntano a fare la stessa cosa: esprimere il proprio dissenso, o la propria opinione.
Cazzeggiano per tirarla per le lunghe e non concludono niente lo stesso.
Che poi, se uno vuole andare a sfogarsi sui social, ci sarebbero almeno altri 12456543322 validi motivi.
Ma del resto, se qui l’ alternativa ad Acerbi infortunato bene che ti va è Patric, allora pure un Kamenovic appena decente potrebbe sembrare Sergio Ramos?
Simplemente, Xoxo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.