zaccagni lazio

Mattia Zaccagni, esterno d’attacco della Lazio, ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della Lazio di Auronzo di Cadore.

«Fare uno step del genere non è mai facile, ma sono arrivato con la testa giusta. Sapevo cosa mi aspettava, dovevo stare sul pezzo sia in allenamento che nelle partite. È stato un anno positivo per me, ma so che posso dare molto di più.

Per raggiungere grandi obiettivi bisogna guardare i piccoli dettagli.
Il mister in questo è molto bravo.
Con lui abbiamo già trascorso un anno e ora siamo consapevoli che possiamo dare di più rispetto alla passata stagione.

Il mio obiettivo è andare in doppia cifra. Bisogna lavorare tanto, prima di guardare ai miei gol bisogna far punta. Gli obiettivi di squadra vengo prima di tutto.

Ci siamo rinforzati, abbiamo preso ottimi giocatori. Casale e Cancellieri sono forti, hanno grande voglia di lavorare. Sono stati due buoni acquisti.

Il mister mi chiede di attaccare di più la porta quando la palla arriva dall’altra parte. L’anno scorso riuscito a farlo spesso e quest’anno ci proverò ancora.

Sarà un campionato atipico, ma lo sarà per tutti.
Abbiamo ampliato la rosa, problemi da quel punto di vista non ne vedo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.