Tutti i riflettori sono puntati sulla questione Marcelo Bielsa: La panchina ancora priva del suo leader è a farla da padrona nell’ambiente biancoceleste. Un’atro nodo però è da sciogliere per la nuova Lazio che  verrà: chi sarà il suo bomber?

 Bielsa o non Bielsa, a Formello si ha bisogno di un centravanti, dopo l’addio di Klose e quello di Matri, il parco attaccanti è deserto. In tarda mattinata, l’affare che si dava per fatto e che aveva tenuto le luci puntate sul Pescara e Lapadula, ha avuto la battuta d’arresto finle. E’ stato il patron del club abbruzzese , intervenuto ai microfoni, ad escludere la Lazio definitivamente dalle contendenti favorendo la candidatura del Sassuolo in pole, Juventus e Napoli.  “Bye bye Lapadula a mai più”. Allora cosa si fa?

 

Claudio Lotito è partito all’attacco e nel mirino c’è ancora lui: Ciro Immobile. Al presidente capitolino è stato servito un clamoroso assist dal club granata che ha liberato l’attaccante. La voglia di restare a Torino da parte del giocatore non è più la stessa e la dirigenza ha deciso di non spendere 11 mln per chi non è sicuro di voler restare. La Lazio quindi non dovrebbe aspettare il 30 giugno, data di scadenza per l’ozione del Torino, ed avrebbe la possibilità di tentare la cavalcata finale per accaparrarsi l’attaccante azzurro. Lotito in questi giorni si recherà in Francia durante il ritiro dell’Italia e con il  “Sì lo voglio” da parte del giocatore, potrà intavolare la trattativa col Siviglia che è ben disposto a cederlo. 

 

C’è da dire anche un’altra cosa: il club Spagnolo in passato, aveva mostrato un forte interesse per Balde keita e questo potrebbe permettere ai biancocelesti di chiudere un maxi-affare facendo sbarcare Immobile all’ombra del Colosseo per soli 6 mln.

 

La Lazio non ha occhi solo per lui e non dimentica Pavoletti. La strada col Genoa è ben spianata, ma il giocatore non ha le idee chiare.  Il centravanti si guarda intorno e ha chiesto una pausa riflessiva per valutare le opioni sul futuro. La trattativa non sembra tra le più facili, ma l’affare potrebbe essere all’orizzonte. 

 

Rimane accesa anche la suggestione Vietto: l’argentino dell’ Atletico Madrid valutato 18 mln, potrebbe arrivare con la formula del prestito oneroso  con diritto di riscatto, ma ci sarebbe da battere una concorrenza agguerrita. Infatti, su di lui, ci sarebbero almeno 15 club, tra cui Milan, Inter e Roma.

 

Al grido di “AAA ATTACCANTE CERCASI”, chiusa definitivamente la porta Lapadula, Ciro Immobile sembrerebbe la pista più calda ed il profilo più apprezzato dalla dirigenza. Claudio Lotito riuscirà a chiudere l’affare sbaragliando la concorrenza? Il valzer dei nomi continua e nell’attesa ci accompagna anche il tormentone “Bielsa sì, Bielsa no”, tra rumors scatenati e suggestioni spagnole. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.