Ed il cielo sopra il Parc Olympique Lyonnas si è tinto di azzurro: è l’Italia a mettere ko il Belgio nel big match andato in scena questo lunedì che ha ricordato vagamente le “notti magiche” di qualche annetto fa.

Nel segno di Giaccherini e Pellè, gli undici di Conte hanno avuto la meglio, nonostante qualche assenza per infortunio, la nostra Nazionale ha dimostrato di essere una squadra ricca di mordente, in condizione fisica e mentale ottimale. Nel secondo tempo è stato Hazard, svegliatosi improvvisamente tra le fila del Belgio, a creare il panico nella retroguardia azzurra, ma è Bonucci ha sventare l’impossibile alzando un muro davanti la porta di Buffon. I ragazzi di Conte fanno “gruppo” e superano la stanchezza sfiudando a viso aperto un avversario affamato di gol  e diventato troppo aggressivo, quasi incontenibile.

 

La Nazionale azzurra ha sciolto i dubbi su un gruppo che era considerato un pò “ballerino” e che invece si è fatto vedere coeso. “L’unione fa la forza”, mai cosa potrebbe esser più vera! Il reparto della retroguardia è senz’altro uno dei migliori in Europa e questa formazione trae la sua forza anche dai suoi esterni. Il Belgio è stato un avversario forte, nel approccio fisico e nella possibilità di cogliere anche la più piccola defaillance difensiva per far male, ma l’Italia ha dimostrato di saper tenere testa alla grande, nonostante qualche momento di stanchezza. 

 

L’entrata nel finale di Ciro Immobile ha vivacizzato l’attacco, ma il portiere belga, uno dei più forti in giro, non ha facilitato il compito. Per fortuna anche i grandi ogni tanto rimangono spiazzati e sul calar del match , ci ha pensato Candreva a trovare il passaggio ottimo per uno scatenato Pellè spietato davanti la porta. 

 

L’Italia,l’ outsider che non ti aspettavi, comanda il prorio girone a 3 punti e, anche se la strada è ancora lunga e ricca di insidie, per un attimo ci godiamo quel pò di orgoglio patriottico ricordandoci che un tempo, eravamo famosi nel mondo proprio per il calcio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.