Sembrava cosa totalmente fatta tra Adriano e la Lazio ma negli ultimi giorni sono sorte alcune problematiche che probabilmente ritarderanno solo il suo approdo a Roma.

L’Entourage del giocatore era convinto di poter far liberare il terzino a zero ma non è così, o almeno non è così scontato. Questi hanno chiesto al Barcellona ufficialmente di liberarlo ma questi hanno rifiutato per due motivi principali:
1) Il Barcellona ha appena perso Dani Alves e i tifosi sarebbero contrariati se un altro giocatore nello stesso ruolo fosse lasciato libero a zero.
2) E’ il problema più importante, una questione di principio. Adriano infatti era in scadenza nel 2016 e la società aveva deciso di non rinnovare l’accordo lasciandolo libero ma, non avendo ricevuto a quel tempo ancora offerte valide, il giocatore decise di sfruttare una clausola nel contratto per rinnovare unilateralmente fino al 2017 assicurandosi così il succoso stipendio che percepisce per un altro anno. La dirigenza del Barcellona, dopo questo comportamento, reputa una mancanza di rispetto la richiesta di far andare via gratuitamente il giocatore perchè se quella era la volontà bastava non rinnovare il contratto e non usare i blaugrana come “garanzia bancaria”.

Una questione fortemente di principio quindi più che di sostanza economica. La sensazione è che alla fine la Lazio non dovrà dare niente al Barcellona ma che sarà direttamente il giocatore a pagare una penale per liberarsi sulla quale il suo entourage sta già lavorando/trattando con i catalani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.