Messo a segno il primo colpo del mercato? Pare proprio di sì. Dal pluripremiato Barcellona strapotere della Liga, è in arrivo Adriano. Per un affare fatto, un altro però si allontanna.

 Adriano Correia Claro, ma possiamo chiamarlo semplicemente Adriano, oramai ex Barca è partito alla volta di Fiumicino e domani si sottoporrà alle visite mediche di routine. 31 anni, di ruolo terzino sinistro, ha fatto le valigie ed ha salutato la Spagna, questo è l’identikit del primo arrivo tra le fila biancocelesti. La rivoluzione tanto declamata in questi mesi, inizia proprio da lui. Ci sono da limare gli ultimi dettagli e poi ci sarà il famoso “comunicato”, ma la vera incognita riguarda la condizione fisica del giocatore. Nell’ultima stagione ha accusato parecchi dolori muscolari, il Barcellona però ha assicurato al patron capitolino che ora non ci sono più problemi. Tare e Lotito credono molto in Adriano e facendo un sacrificio economico, hanno chiuso la pratica velocemente bruciando la concorrenza. Speriamo che la gatta frettolosa non abbia fatto ancora una volta cuccioli ciechi! 

 

Per un acquisto assicurato, ce n’è però un altro che si allontana. Ha stregato la Serie B, ha guidato una squadra alla quasi certa promozione in massima serie, di chi parlo? Di Gianluca Lapadula. Ancora impegnato nel play-off, è nel mirino di molti club nostrani e della Premier League. Sul piatto piovono offerte allettanti, ma quella a quale non si può proprio rinunciare, sembra non esser stata ancora presentata. In Italia tra le tante contendenti, si fanno più insistenti la Lazio ed il Napoli. Un attaccante capace di garantire gol per i biancocelesti ed un valido sostituto di Higuain per i partenopei, ciò farebbe pansare alla partenza di Gabbiadini. Su di lui anche l’occhio del Leicester dei miracoli, ma l’impegno ultimo del Pescara nei paly-off, fa slittare la decisione ancora per un pò.

 

Negli ultimi giorni, il matrimonio Lazio-Lapadula sembrava proprio che si dovesse fare, ma Aurelio De Laurentiis ci ha messo lo zampino e tra il Napoli ed il centravanti sembra sia nato un flirt.  Per cercare di mettere a tacere il polverone alzato dai rumors intorno al numero 10, è intervenuto il presidente del Pescara. Quando il campionato sarà terminato parlerà col giocatore e deciderà del suo futuro, per adesso l’interesse del patron partenopeo si è fatto più insistente che mai ed il giocatore pare apprezzare molto. “ Confermo che non gli dispiacerebbe giocare con il Napoli, e a parità di condizione noi seguiremo le volontà del calciatore: spetterà a lui l’ultima parola”. 

 

Sebastiani così si è espresso in merito alla situazione, che sia un chiaro indizio sulla scelta del bomber? I biancocelesti rimangono col fiato sospeso, in quanto Lapadula sarebbe il profilo perfetto per ereditare le redini dell’attacco. Forse quel sacrificio in più va fatto, anzi, togliamo il forse. 30 gol senza nemmeno un rigore e se questa rivoluzione deve cominciare, cominciasse col “buongiorno”. 

 

Il mercato è cosa strana ed è ancora nella fase embrionale per tirare le somme. Tra panchina, attacco e difesa, troppi nomi ancora sentiremo e troppe smentite seguiranno. Chi arriverà a Formello? Lo scopriremo solo dall’Atahotel, per ora speriamo in un bell’acquisto perchè tanto la speranza non costa niente, almeno quella!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.