Le carte sono scoperte: alla Lazio interessa e non poco Jardel e c’è una trattativa già avviata tant’è che Tare è pronto questi giorni a partire per il Portogallo così da cercare di chiudere la questione.

Jardel Nivaldo Viera è un difensore centrale brasiliano di 30 anni in forza al Benfica, alto 192 cm e di piede destro. La sua è stata prettamente una carriera anonima tranne che nelle ultime due stagioni dove, dopo alcune cessioni dei portoghesi, si è imposto come titolare rendendosi autore di due ottime stagioni con esperienze anche in Champions League.
Le perplessità nascono sulla cifra che bisognerebbe spendere per portarlo a Roma (si parla di circa 8-9 Mln), troppi considerando lo stato economico della società per un giocatore avanti con l’età, considerando che è un giocatore che ha fatto bene solo negli ultimi due anni e non garantisce l’integrazione nel calcio italiano e considerando che fa parte di quella tipologia di difensori (Alto e grosso ma non veloce) che hanno sempre fallito alla Lazio (Ciani, Cana, Novaretti etc etc…) quando servirebbe un giocatore più veloce e un marcatore per sposarsi a pieno con De Vrij come compagno di reparto.
Con gli stessi soldi si possono andare a prendere giocatori che già conoscono bene il campionato, che sono più giovani e che hanno le caratteristiche più utili alla Lazio (per esempio c’era Tonelli).

Nasce quindi un forte dubbio: La Lazio il primo difensore che sta cercando, idealmente, è il compagno di De Vrij o il suo sostituto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.