Le parti si erano prese qualche giorno per fare le proprie valutazioni, e così è stato.

La Lazio, liberatasi dell’ingaggio di Klose, ha deciso di investire sullo Staff tecnico in caso di un profilo che piaccia molto a Claudio Lotito. Per ora l’unico allenatore di ottimo profilo gradito ai vertici della Lazio è l’ormai noto Sampaoli tant’è che la società ha alzato la propria offerta volando direttamente a Barcellona per incontrarlo nuovamente.
Infatti Tare e Calveri sono in missione spagnola: 1,8Milioni a stagione più 800.000 euro da destinare al suo staff (si dice sia composto da 12 uomini compreso alcuni del ramo sanitario) è l’offerta che trapela. 
Se questa venisse confermata diminuirebbe di molto il divario tra offerta e richiesta tant’è che si potrebe chiudere alle cifre sopra citate. Il problema da risolvere sembra ancora però la condivisione del progetto tecnico con l’argentino che non sembra totalmente convinto.

Sampaoli vuole fortemente l’Europa, e sarebbe anche disposto ad abbassare le sue pretese economiche, ma vuole scegliere con attenzione per non correre il rischio di fallire invece che di imporsi anche nel nuovo, o meglio vecchio, continente.

Nonostante queste informazioni che ci arrivano se dovessimo dare delle percentuali penderebbero ancora per il no. 70% NO, 30%SI. Per tanti, troppi motivi.

Molto più plausibile invece che la Lazio sia volata a Barcellona per cercare di chiudere per il terzino Adriano (con un nodo legato alle commissioni che sarebbero vicino ai 4 Mln) e per parlare seriamente di Rafinha talentuoso centrocampista classe ’93 (fratello di Thiago Alcantara) che viene da un infortunio al legamento crociato con successivi problemi agli adduttori e per questo ha il desiderio di ricominciare la carriera con più garanzia di giocare rispetto al blasonatissimo club blaugrana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.