Lucas e la Lazio, un amore destinato a durare ancora negli anni? Gli insistenti rumors intorno a Formello si erano scatenati accostando il regista argentino ad altri top club europei e lo davano già con le valigie pronte ed un biglietto in mano verso altre destinazioni.

Era stato lo stesso Biglia alla vigilia della finale di Supercoppa ad insinuare il tarlo del dubbio facendo trapelare una voce insistente riguardante la Champions: senza la qualificazione avrebbe optato per l’addio ai biancocelesti. Al contrario però di quello che si pensa e che si è visto su tutte le televisioni, Tare e Lotito non dormono mai e sono già al lavoro per la sessione di mercato estiva, o meglio, lo sono almeno per le spinose questioni interne ed i rinnovi. Biglia-Formello, questo divorzio non s’ha da fare! Blindare l’argentino a tutti i costi ed i costi sforano addirittura il budget: sembra infatti esser trapelata l’indiscrezione che sul tavolo delle trattative, Lotito sia pronto a presentare un ingaggio da top player pur di tenere sul campo dell’Olimpico il giocatore che, dopo il sicuro addio di Klose, rimarrà l’unico blasonato in casa biancoceleste.

Per Lucas si dimenticò anche la regola dell’anzianità e fu affidata a lui la fascia di capitano per allontanare le insistenti sirene degli altri club europei, ma forse non bastò ed allora si deve puntare più in alto, la dirigenza è pronta a farlo. Lotito continua a credere nei suoi giovani come Keita, Milinkovic, Kishna e forse anche Morrison, ma non vuole assolutamente rinunciare al Principito. Tra le illustri cessioni che sembrano essere oramai quasi cosa fatta come quella di Candreva, pare non figurare in lista il nome di Biglia: il patron biancoceleste, secondo voci di corridoio, pare aver già preparato un contratto con notevole ritocco dell’ingaggio portato a ben 2,5 mln più bonus per le prossime cinque stagioni. L’offerta pare proprio una di quelle a cui non si può rinunciare, anche perché il regista argentino oramai non è più giovanissimo e sembrerebbe propenso ad accettare. Si mormora infatti che l’agente del giocatore e la dirigenza si incontreranno a breve, forse addirittura in settimana. L’offerta sul tavolo è ghiotta, ma Lucas ha dichiarato di voler conoscere gli obiettivi della società prima di firmare perché il capitano vorrebbe battersi per trofei illustri ed al cospetto di riflettori importanti.

Che anche l’Europa contribuisca a fa pendere l’ago della bilancia? Lucas e la Lazio sembravano sull’orlo dell’addio, ma potrebbe diventare un grande amore con Claudio Lotito e la sua corte spietata. Che il presidente capitolino con questo voglia prender due piccioni con una fava? Tenere Biglia potrebbe essere una mossa scaltra per giustificare l’ennesimo assenteismo sul mercato?

Tanto va il mercato a largo che Lotito ci mette lo zampino, per il momento tra rumors ed indiscrezioni, ci rimane almeno la speranza che quell’addio mormorato del Principito, accennato e neanche troppo a bassa voce, si possa trasformare in altri 5 anni d’amore perché quella fascia sul braccio, caro Lucas, ti sta davvero bene e soprattutto se la porterai ancora a lungo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.