In questa stagione sembra più un motto che un’affermazione per quante volte abbiamo sentito la frase: “Ripartiamo da qui! “.

Stefano Mauri, dopo il pareggio a Bologna, la tira fuori nuovamente. Ricominciamo dal secondo tempo, dal goal e la voglia di Lulic e la capacità di Klose di essere decisivo nonostante il fisico non gli permetta più di essere una garanzia.
No, questa volta questa frase non ci sta bene. Sarebbe sicuramente adatta e condivisa se fosse stata, per dire, la quinta giornata di andata visto che il secondo tempo ha mostrato la voglia e le capacità di questa squadra. Sarebbe condivisa a inizio stagione e avrebbe fatto pensare ad essa anche in modo positivo visto che poi sarebbe bastato trasformare quei 45minuti in 95… Ma la situazione è diversa.
Io direi proprio il contrario: Non ricominciamo da qui! 
Perchè forse non è chiaro che per arrivare quinti, che di per se dopo un terzo posto non sarebbe di certo un risultato entusiasmante, la Lazio dovrà fare, rimanendo ottimisti, circa 35 punti nelle restanti 18 partite. Una quantità di vittorie veramente importante che rappresenterebbe un’impresa visto il rendimento stagionale.
Una squadra conscia di quello che dovrà fare non può entrare in campo in quel modo, non deve. E soprattutto non può prendere Bologna come un punto di ripartenza.
Bologna deve essere una lezione, l’ultima da cui imparare quest’anno altrimenti si viene bocciati. Il chiaro messaggio che devono avere in testa i giocatori è “non ripartiamo da qui” perchè servirà ben altro per poter raggiungere l’obiettivo minimo stagionale.
Di Bologna va apprezzata la reazione ma bisogna sapere che ci è andata bene e che si è stati fortunati nel riacciuffare la partita. A loro si infortuna il miglior centrale (e non so se con lui in campo il rigore lo prendiamo) e con un pizzico di fortuna ci ritroviamo un rigore e la superiorità numerica che poi riusciamo a sfruttare grazie a una loro ingenuità che ci lascia profondità e campo nonostante il loro vantaggio e inferiorità numerica.

Mercoledì c’è la Juve… Una delle tappe più importanti della stagione visto come vanno le cose. La stessa Juve che ieri dopo 25 minuti guidava la gara 0-3 fuori casa. Se ricominciamo dalla gara di Bologna, mi dispiace, ma non ci salverà nessuno.

Avanti Lazio, non ripartiamo da qui! Ripartiamo dalla rabbia di Pioli a fine primo tempo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.