Non sembra essere passato indifferente l’acquisto della Lazio di Ronaldo dall’Empoli, poi rigirato alla Salernitana.

I tifosi non hanno di certo preso bene l’operazione che sembra essere costata poco meno di 2,5mln di euro al Club.
Con una società che è così “parsimoniosa” e che anche in caso di necessità tecniche evidenti mette come priorità il bilancio proprio non si spiega come possano essere usati quei soldi per fare un favore alla Salernitana solo perchè è in cattive acque in Serie B.
Di certo il popolo laziale avrebbe preferito vederli investiti in rinnovi di Biglia o Lulic (tanto per fare un esempio) o in un giocatore utile alla causa biancoceleste (per dire con 2,5 Mln si poteva portare Immobile a Roma con la formula del prestito con diritto di riscatto assicurandoselo così almeno fino a fine stagione) visto che è evidente che si tratta di un giocatore preso esclusivamente per rigirarlo e che non sarà mai utile alla causa laziale.
Difficile dare torto all’opinione pubblica in questo caso poiché se si regalano milioni così non dovrebbe poi essere un problema darne 6-7 allo stesso Empoli per Tonelli invece che prendere un giocatore non pronto fisicamente e che non conosce il campionato come Bisevac (che infatti siederà in panchina lasciando spazio al solito Mauricio).

Nasce poi un altro problema: Considerando che la Lazio è una S.P.A di cui Lotito è presidente,e considerando che Lotito è il proprietario anche della Salernitana, non si tratta di un evidente conflitto di interessi?

Sarà meglio per la dirigenza della Lazio portare un giocatore di spessore in questo mercato altrimenti gli sarà davvero difficile far scordare questa storia… Come se non fossero bastati i diritti di sponsorizzazione messi a bilancio della Lazio a favore della squadra di Salerno negli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.