Si susseguono nomi su nomi per la difesa laziale ma molti sono pura fantasia.

Si è parlato di riserve di alcuni top club(scordandosi l’ingaggi che percepiscono) o di giocatori che militano in sud america senza considerare che il loro cartellino vale circa 15 Mln. Fuori dalla portata di questa società specialmente a gennaio e senza cessioni illustri.

Ad oggi il più probabile è Doria del Marsiglia (in prestito al Granada). Il ragazzo in questione è un brasiliano arrivato in europa con grandissime aspettative viste le sue qualità fisiche, velocità ma anche una buona corporatura, ma che si è subito scontrato con l’allenatore dei francesi non trovandocisi.

Il prezzo del cartellino si aggira intorno ai 5Mln di euro ma si potrebbe provare a portarlo via a circa 3 Mln vista la voglia del Marsiglia di venderlo. La modalità sarebbe in ogni modo quella del prestito con riscatto.

Tutto però dipende da Gentiletti. Infatti, nonostante le smentite di rito se poi rimarrà, il giocatore ha chiesto di cambiare aria per poter recuperare con più serenità dal suo infortunio ma per ora ha ricevuto offerte solo dall’Argentina e dall’Italia ma non sembrano convincerlo.

Che la cessione o meno dell’argentino cambi le strategie della Lazio è palese a tutti ma il dubbio rimane sulle modalità. La Lazio prenderà un difensore anche se non si riuscisse a piazzare Gentiletti? Oppure lo prenderà comunque ma se l’argentino partirà il livello di questo sarà maggiore?

In ogni caso la sensazione è che bisognerà aspettare gli ultimi giorni di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.