Parlando di Europa League, gli ochhi sono puntati soprattutto su un debutto, quello di Crhistopher Oikonomidis, per gli amici “Okio” e per i supporters della primavera “Eroiko”. Si presenta con solo due parole: uomo derby.

Questo ragazzo dal grande sorriso ed ancor più grande talento, arriva dalla lontana Sidney ed è un pò il Lulic degli aquilotti e nella lunga attesa che divideva le ore dalla Coppa, tutti si chiedevano quale sarebbe stato il volto dell’eroe. La risposta è stata Crhistopher! Informandosi sulla sua esperienza, mi viene da sgranare gli occhi, eh sì, perchè seppur giovanissimo ha segnato tanti successi sul mappamondo.

Londra, Rodi, Serie B, Atalanta e poi arrivò Tare che, incantato dal talento, decise di portarlo in casa Lazio tra le nuove leve del futuro. Classe ’95, la Coppa per lui stesso prima che per il popolo laziale, è stato un gran regalo e quel gol chiuse una stagione al top. La Lazio è casa, tanto lontano dalla sua famiglia, Roma per lui è un angolo di cuore. Sui social è iscritto a tanti gruppi laziali ed in particolar modo a quelli dedicati a Re Cecconi e Chinaglia. E’ un ragazzo ambizioso ma con la giusta umiltà e nel suo palmares sono presenti tanti successi con la Lazio primavera come ad esempio la Supercoppa vinta proprio grazie a lui e quel vizio del gol. “Voglio rimanere a Roma altri vent’anni”, così ha esordito con sincero affetto l'”Australian boy” ricalcando la sua storia in biancoceleste che assume i contorni di Senad e del 26 maggio.

PREPARAZIONE EUROPA LEAGUE- Il passaggio del turno è stato portato a casa come capolista, ma a Formello si continua lo stesso coi preparativi: esordio assoluto di Oikonomidis nella mente di Pioli ed altro esordio quello di Matri e Djordjevic per la prima volta insieme. Prove di un 4-4-2 e l’obbligo del tournover tra gli infortunati, gli squlificati, Milinkovic, Radu e Keita che ha ancora tre giornate e quelli non presenti nella lista Uefa , la formazione assumerà probabilmente questo aspetto: Konko giocherà a sinistra e Basta dovrà fare qualche straordinario. Al centro la coppia Hoedt- Mauricio permentterà di rifiatare a Gentiletti in vista della sfida di lunedì. Biglia se ne resterà a riposo ed il tandem in mediana sarà composto da Cataldi- Parolo ed ai loro lati correranno Felipe Anderson e Oikonomidis sulla sinistra.

Per l’australiano dunque battesimo biancoceleste davanti ai verdi galtier, insomma per i buongustai appuntamento da non perdere dove se ne vedranno di tutti i colori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.