Siamo soddisfatti per aver chiuso il girone di Europa League al primo posto, è importante anche in termini di visibilità all’interno della competizione. Vediamo la seconda fase come si comporrà, visto che scenderanno anche le squadre dalla Champions”.

Sono le prime parole del responsabile della comunicazione biancoceleste, Stefano De Martino. Ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 ha poi aggiunto: “Sarà un’Europa League competitiva, ci sono squadre di primissimo livello, sarà impegnativa. Lo stesso rendimento va ritrovato in campionato. Serve un segnale, ci sono state troppe battute d’arresto”. Poi sul ritiro appena concluso: “Ha contribuito a ridare quello che si cercava, un confronto che ha aiutato a comprendere aspetti che si erano lasciati andare a inizio stagione. Sono argomenti dello spogliatoio, però ho visto grande concentrazione e serenità all’interno del gruppo. Li abbiamo vissuti insieme qui a Formello, ci auguriamo che già da domenica ritroveremo la vittoria. Anche se giochiamo contro una squadra di valore, ma noi siamo la Lazio e questo discorso vale fino a un certo punto. Se questa squadra mette tutto in campo può affrontare chiunque. L’Europa è diversa dal campionato, la squadra più debole può metterti in seria difficoltà. Abbiamo battuto i vice-campioni d’Europa, in campionato magari ti conoscono di più. Ora bisogna ricominciare a correre. Parolo? È stato un inizio difficile per tutti, che non ti aspetti è questo ti complica un po’ il percorso futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.