Non solo Milinkovic. Un altro nome caldo di questo calciomercato estivo è stato Ricardo Kishna, l’ormai ex Ajax diventato ufficialmente un giocatore della Lazio.Tutti si sono trovati subito d’accordo sul talento dell’attaccante, ma c’è una voce che esce fuori dal coro.

Si tratta di Wim Kieft, ex giocatore olandese, volto noto anche in Italia dove ha vestito la maglia di Torino e Pisa, che sul nuovo acquisto biancoceleste non ha un pensiero proprio positivo. Ai microfoni di Telegraaf si definisce nauseato dalle parole che Kishna ha rivolto all’ ex allenatore De Boer: “Che diritto ha di lamentarsi per la mancanza di fiducia di de Boer in due anni e mezzo? Chi crede di essere questa talentuosa ma discontinua ala sinistra? Cos’ha fatto il signor Kishna quando era all’Ajax? Ha mai giocato due partite di fila bene? Io non ricordo”. Kieft rincara poi la dose: “Memphis Depay è un attaccante di talento, lui è stato un grande colpo della Premier League. Ricardo deve il suo trasferimento alla Lazio solo alla bravura del suo agente Mino Raiola e non al suo talento”. D’altronde non si può piacere a tutti: Kishna ora pensa solo a fare bene alla Lazio e regalare soddisfazioni ai suoi nuovi tifosi.

fonte: lalaziosiamonoi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.