Sempre più linea verde in casa Lazio e i rinforzi sono pronti per essere accolti. Milinkovic-Savic e Kishna saranno presto due giocatori biancocelesti, la società è pronta a piazzare un doppio colpo.

La svolta per il centrocampista serbo potrebbe arrivare già nel weekend, col Genk convinto da un’offerta di circa otto milioni più bonus. Come riporta l’edizione odierna de La Repubblica, la prossima settimana potrebbe essere la volta di Ricardo Kishna, anche lui centrocampista classe ’95, ma in forza all’Ajax. Tare ci lavora da mesi, l’intesa economica sull’ingaggio del giocatore è stata raggiunta: 1,2 milioni per quattro stagioni. Il club biancoceleste è pronto a strapparlo e intanto spera in uno sconto da Amsterdam. Kishna vuole la Lazio, ha visitato Formello in gran segreto, è pronto per l’avventura italiana. Così come Milinkovic-Savic, sempre più al centro della curiosità di molti tifosi biancocelesti. Ha un curriculum niente male, in più, ieri ha indicato la Roma biancoceleste come tappa ideale per la sua carriera. Lavora su più fronti, invece, Mino Raiola. Non solo Kishna. Il noto procuratore sta cercando nuova sistemazione anche a Mario Balotelli, fuori rosa nel Liverpool e in cerca di nuova linfa. L’ha offerto alla Lazio, la risposta è stata uguale a quella data già a gennaio: un secco ‘no’. Almeno per adesso. Lotito lo prenderebbe in considerazione solo se i Reds si prendessero in carico lo stipendio del giocatore (circa sei milioni annui) e la Lazio superasse il playoff di Champions. Sul fronte Vlaar tutto tace, l’idea è che il centrale olandese sarà accantonato fin quando non dimostrerà di essere recuperato fisicamente. 

fonte: lalaziosiamonoi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.