Djordjevic fa Crack e la Lazio si ritrova con il solo Klose come prima punta in una stagione dove il campione tedesco assicura poche certezze per la continuità.

Ci sarebbe Tounkara, promettente giovane primavera, ma al momento è infortunato anche lui e difficilmente sarebbe utile da subito per puntare all’Europa che conta.

C’è anche Perea, annunciato il suo ritorno da Lotito in persona, ma è difficile pensare che un ragazzo che scalda la panchina in serie B possa essere utile, o comunque abbastanza, per puntare con decisione all’obbiettivo.

Ecco allora che impazza il Toto-attaccante. Andiamo ad analizzare tra i papabili le vere possibilità di vederli vestire la maglia biancoceleste:

CASSANO : Nelle ultime ore si è sparsa la voce di un interessamento verso il giocatore vista la sua situazione a Parma (Non prende lo stipendio) ma tutto questo sembra essere solo una suggestione lontana. Infatti il giocatore già svantaggiato da i suoi trascorsi giallorossi non è un profilo adeguato a livello comportamentale e soprattutto non rappresenta a livello tattico il giocatore desiderato da Pioli.

BALOTELLI : Lotito negherà fino alla morte… Ma Balotelli gli è stato offerto. Non si farà perchè non si vuole rischiare di rompere l’armonia in uno spogliatoio davvero compatto come mai è stato… Ma anche perchè il presidente vuole evitare un’altra guerra con i tifosi nel caso venisse e giocasse bene (Dovrebbe poi provare a comprarlo e garantirgli minimo 3 Mln l’anno).

DENIS: Il profilo del giocatore piace a Pioli e alla società. In questi giorni ci si informerà meglio ma ad oggi sembra difficile che l’Atalanta lo lasci andare a gennaio… A meno che non abbiamo già un degno sostituto tra le mani.

PAZZINI: Il discorso di Pazzini è molto simile a quello di Denis. Il giocatore piace in società e sembra essere la prima scelta ma il Milan, ritrovatosi solo con lui come attaccante puro, non lo darà via se non arriverà qualcuno di importante. Galliani di solito aspetta l’ultimo giorno di mercato per sistemarsi e quindi la sensazione è che se si farà… Si farà nelle ultime ore di mercato.

BERGESSIO: E’ sicuramente la via più facile. Il giocatore andrebbe via volentieri visti i pochi minuti giocati e la Sampdoria se ne priverebbe facilmente visto l’arrivo di Eto’o e il reparto affollato con anche Okaka che scalpita. La perplessità rimane sul rinforzarsi con uno che rischia la tribuna nella squadra con i nostri stessi punti…

OSVALDO: Sembra esserci un nostro interessamento ma ancora niente di concreto. Se le parole di Lotito su Balotelli non sono parole al vento… Non vedo come potrebbe arrivare lui.

BABACAR: Insieme a Bergessio è il più papabile. Infatti l’arrivo di Gilardino a Firenze gli chiude completamente le porte e allo stesso tempo la società fa fatica a trovare un accordo per il rinnovo. La perplessità è sul fatto che davvero sia utile alla causa…

NOMI ESTERI: Non è detto però che l’attaccante venga dall’Italia infatti Igli Tare sembra aver attivato le antenne per monitorare il mercato internazionale. Nella giornata di domani o dopodomani sapremo se questa ricerca ha portato a trovare un profilo idoneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.