MARCHETTI 6,5 : Avevamo chiesto sangue e sudore per questa maglia… E lui ci ha preso sulla parola uscendo coraggiosamente su Menez che fortuitamente gli apre la testa senza però pregiudicargli la permanenza in campo. Incolpevole sul goal si fa sentire con la difesa per tutta la gara gestendo tutto al meglio. SPAVALDO

BASTA 5,5 : Appena iniziata la partita fa un errore grossolano facendosi togliere palla da Menez concedendogli così la prima rete della gara. Per il resto della gara corre, è attento e grintoso. Spinge poco meno del solito forse intimorito dallo sbaglio. E’ andata bene che quello sbaglio non ha rovinato la festa. FORTUNATO

 

DE VRIJ 6,5 : Quando c’è lui dietro si sente. Diligente, sempre pronto all’anticipo e ottimo in fase di impostazione. A volte si nota che la fascite plantare si fa sentire soprattutto quando deve rincorrere… Infatti sarà proprio questa a fargli alzare bandiera bianca nel secondo tempo. THE NEW STAM 

 

MAURICIO 6 : Entra al posto di De Vrij e porta con se una buona dose di muscoli e grinta. BENVENUTO

 

CANA 7 : Spesso lo critichiamo ma oggi c’è solo da eloggiarlo. Se fosse riuscito a chiudere su Menez nell’occasione del goal sarebbe stata la partita perfetta. Non fa mai girare l’avversario, spesso riesce ad anticipare e spesso aiuta il compagno quando c’è da correre vista la fascite plantare di questo. Un leone vero. GUERRIERO

 

RADU 6+ : Si innervosisce subito a causa del rigore non concessogli ma, dopo qualche prestazione sotto le righe, ieri è tornato con il suo carattere importante. Sempre attento da una mano sia in fase difensiva che offensiva. BENTORNATO

CATALDI 7 : E’ il suo esordio da titolare e dopo due minuti si ritrova in una delle partite più nervose e difficili della stagione visti i rigori negati e il goal di Menez causato da un grossolano errore. Eppure sembra non subire la pressione. A centrocampo è di una pulizia unica in fase di impostazione e nell’occasione del nostro terzo goal mostra anche la sua visione di gioco fuori dal comune, così come la tecnica individuale, per un ragazzo della sua età. Benvenuto tra i grandi…FUTURO CAPITANO

 

BIGLIA 6,5 : Inizia un pochino timoroso e meno al centro del gioco di come ci ha abituato a causa del problema alla caviglia e all’atteggiamento iniziale da picchiatori dei rossoneri. Con il tempo si scoglie costruendo geometrie di livello. Viene ammonito salterà la prossima. PERNO

 

PAROLO 8 : Un giocatore che corre tanto in difesa e in attacco inserendosi continuamente. Oggi trova due goal trasformandosi in Goleador. Nel primo fa un capolavoro aprendo l’interno piede sinistro al volo mettendo così la palla sotto l’incrocio. Nel suo secondo goal (il terzo per la Lazio) invece è bravo a rimanere freddo nonostante Djordjevic gli si sia infortunato davanti agli occhi. In questa partita una vera… SENTENZA

 

CANDREVA 6,5 : Forse meno incisivo di altre volte ma ha una continuità di gioca da far invidia ai migliori giocatori del mondo. Martella quella fascia, e non solo, con una continuità imbarazzante. Dona ai compagni tantissimi cross e palle giocabile. Solo un mezzo miracolo di Diego Lopez gli impedisce di registrarsi al tabellino. SUPERTURBO

 

KLOSE 7 : Quando questo giocatore riesce a stare bene fisicamente e mentalmente è ancora devastante. Nel primo tempo gli manca l’intuito, la reattività giusta o semplicemente un pizzico di fortuna per poter andare a segno ma si vede che è un altro giocatore rispetto a quello a cui ci ha abituato quest’anno. Pressa, prova gli anticipi, serve Assist e soprattutto ci crede. E proprio questo crederci lo porterà a cogliere la disattenzione di Montolivo e a freddare Diego Lopez. Quando sta bene dimostra di meritarsi l’appellativo di… LEGGENDA

DJORDJEVIC SV : Entra cicca la palla e si fa tanto male. Se le informazioni dovessero essere confermate per lui stagione finita. SIAMO TUTTI CON TE… SFORTUNATO

 

MAURI 6,5 : E’ forse il giocatore più intelligente della serie A. Capisce tutto prima, si muove negli spazi come nessuno. E’ un valore aggiunto e un campione davvero sottovalutato. I media gli hanno rovinato l’immagine ma lui è più forte di tutto e tutti e in silenzio si sta riprendendo la scena dimostrando di meritarsi e di onorare quella fascia da… CAPITANO

PIOLI 8: Una Lazio giocare così bene negli ultimi 10 anni non la ricordo… Ma ricordo ancor meno una squadra che andata sotto prende la palla e mette torchio il Milan per i restanti 85 minuti. Sintomatico di quanto sia riuscito a tr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.