Smaltite le scorie per la brutta sconfitta di Empoli, Lucas Biglia ha raggiunto il ritiro dell’Argentina a Londra per disputare la doppia amichevole con Croazia (mercoledì 12) e Portogallo (sabato 15).”Quello che conta nel calcio è mettere in pratica le idee di gioco del proprio allenatore sul campo“, ha dichiarato Biglia in un’intervista rilasciata ad un programma sportivo britannico. Oltre al mediano della Lazio, anche Carlos Tevez è stato convocato dal ct dell’albiceleste: l’attaccante della Juventus non veste la maglia della Nazionale da tre anni. “Sono felice per l’arrivo di Carlos – continua Biglia – E’ un giocatore molto importante, è da tempo che gioca su livelli eccezionali e per noi è un vantaggio“. Dopodiché, El Principito ha commentato il suo stato di forma, riconoscendo di non aver recuperato pienamente dalla frattura al piede che gli ha impedito di partecipare alla recente tournée dell’Argentina in Asia. “Sento ancora un po’ di dolore e per questo motivo sto giocando con una protezione, ma non volevo assolutamente rifiutare questa convocazione. Partiamo tutti da zero e vogliamo essere importanti per il gruppo“. Infine, Biglia è tornato sulle parole di stima che gli ha rivolto il ct Martino: “Quello che ha detto significa molto per me, vuol dire che sto facendo bene. I complimenti fanno piacere, ma io devo continuare a lavorare con convinzione“.

fonte: lalaziosiamonoi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.