E’ Filip Djordjevic il protagonista della conferenza stampa indetta a Formello. Ha parlato del suo approccio con la serie A, del rapporto con Klose e di altro riguardo soprattutto il mondo Lazio.

Queste le domande e le risposte:

Pensavi di metterci così poco ad ambientarti al calcio italiano?

“Tutto è più facile se si gioca insieme a grandi giocatori. Tutta la squadra mi aiuta, questo è molto importante per me”.

La Lazio è terza. Può rimanere in questa posizione?

“Abbiamo una squadra con tanta qualità, tutti noi vogliamo rimanere al terzo posto. Faremo di tutto per riuscirci”.

Il tuo rapporto con Klose?

“Mi fa piacere giocare con un calciatore così importante. E’ un grande attaccante, uno dei migliori del calcio mondiale in questo momento. Non esiste gelosia tra noi che giochiamo nello stesso ruolo. Miro mi sta aiutando tanto”.

Cosa è cambiato rispetto al campionato francese?

“Ci sono tante differenze, qui lavoriamo molto sulla tattica, sulle palle inattive. Questo è molto più importante che in Francia, dove si lavora molto di più sull’aspetto fisico. Mi piace giocare qui”.

Cosa ti ha colpito di più di Roma? 

“I tifosi già parlano del derby, anche se mancano ancora tre mesi. Mi piace tutto di Roma, la città è bellissima, tutti sono gentilissimi con me. Sono molto contento”.

Quanti gol in stagione?

“E’ troppo presto per dirlo, dobbiamo rimanere al terzo posto, questo è più importante degli aspetti individuali. Voglio aiutare la squadra a fare bene”.

Tu in campo insieme a Klose?

“E’ il mister che prende le decisioni, se vuole giocare con una o più punte. Noi siamo qui per fare bene e segnare più gol possibili. A me piace giocare anche con lui, è facile giocare al fianco di un giocatore importante come Klose”.

Qual è il segreto di questa squadra?

“Lavoriamo veramente molto bene, ogni giorno della settimana. In questa squadra non esiste una stella, tutti lavoriamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.