Terza vittoria consecutiva, in casa di una diretta concorrente per l’Europa. Bottino pieno, nonostante le difficoltà. Il blitz della Lazio contro la Fiorentina regala punti e tante consapevolezze. Il gruppo di Pioli è valido, compatto, la squadra ha trovato un equilibrio senza rinunciare mai a giocare.La Fiorentina è avversario ostico, nella ripresa si è riversata in avanti ma la Lazio ha tenuto botta e Marchetti è rimasto imbattuto. Una vittoria che vale doppio, come lascia intendere il giornalista Bruno Pizzul ai microfoni di Lazio Style Radio: “La trasferta di Firenze era difficile e impegnativa, la Lazio ha vinto con pieno merito dimostrando una personalità e una padronanza di gioco notevole. Ha aggredito alta la Fiorentina prendendola a pallate nel primo tempo.  Ha subito il ritorno dei viola nella ripresa ma la vittoria  è meritata e ribadisce come la Lazio abbia un organico tale da poter raggiungere la parte alta della classifica“. Il noto telecronista è convinto delle ottime potenzialità di questo gruppo. Una rosa ampia e ricca di alternative. Tanti giocatori validi con due figure che spiccano in questo momento, Filip Djordjevic e Antonio Candreva:Ha molti cambi a disposizione, una rosa completa a e poi questo Djordjevic  la butta dentro ogni volta che la tocca. Anche Candreva è in grande spolvero, nonostante la prestazione deludente in Nazionale. Ieri ha dimostrato di essere giocatore di fondamentale importanza, ha stravinto il confronto con Cuadrado che non sembrava al top della condizione“. Nel prossimo turno la Lazio ospiterà il temibile Torino di Ventura, una delle concorrenti per l’Europa della passata stagione. I granata sono rivitalizzati dalla vittoria contro l’Udinese ma potrebbe pagare le fatiche europee: Il Torino ha sette partite in venti giorni  – puntualizza Pizzul – e alla lunga queste cose pesano anche se Ventura è capace di gestire al meglio i suoi uomini. Ha dovuto fare a meno di giocatori di fondamentale importanza come Cerci e Immobile ma la squadra ha già trovato una sua fisionomia “.

fonte: lalaziosiamonoi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.