Che serata per Filip Djordjevic! Tre gol, tre perle che riportano i tre punti in casa Lazio. Si sblocca finalmente il serbo, lo fa in maniera prepotente: “Sono molto contento per questi tre gol – esulta l’ex Nantes ai microfoni di Sky, mentre Keita lo festeggia con un gavettone – un attaccante ha bisogno di segnare per avere fiducia.Sono molto felice anche per la squadra, stasera abbiamo giocato con tanta cattiveria e aggressività“. Una vittoria che riporta ottimismo, dopo i passi falsi nelle ultime due giornate: “Abbiamo fatto 2-3 partite buone, ma non sono arrivati i risultati. Nel primo tempo abbiamo giocato più bassi, dopo il mio primo gol è stato tutto più facile. La mia rete più bella? La seconda. Sul colpo di tacco, invece la palla mi è rimasta troppo dietro“.

L’attaccante serbo, ai microfoni di Lazio Style Channel, ha dichiarato: “Era importante per la confidenza con la squadra vincere e per me segnare. Sono molto felice, era importante tornare alla vittoria. Il gol più difficile? Il primo perché avevamo giocato bene prima della rete, ma non avevamo ancora segnato. E’ importante sbloccare il risultato prima della ripresa, anche se non è stato molto difficile (ride, ndr). Ho dato il pallone ai magazzinieri che domani me lo restituiranno”.

Ancora Djordjevic, è la sua serata. Ai microfoni di Mediaset Premium, l’attaccante ha parlato ancora: “Non è facile segnare tre reti nel campionato italiano. Sono davvero felice per questa tripletta. Per me e Klose è stata dura in questo avvio di campionato. Questa vittoria è molto importante, adesso vogliamo vincere anche in casa per trovare le giuste conferme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.