Domani sera a San Siro, il passato si divertirà a incrociare le spade con il presente. Da una parte, Filippo Inzaghi – ex grande attaccante della Juventus – guiderà i rossoneri contro i campioni d’Italia. Ma soprattutto, sull’altro fronte Massimiliano Allegri affronterà la squadra allenata fino a gennaio, e che con cui ha vinto uno Scudetto.E pensare che il tecnico toscano poteva vestire la tuta di allenatore della Lazio. I contatti con il patron Lotito sono stati fitti, ma senza frutti. Intervistato dal Corriere della Sera, l’ad milanista Adriano Galliani ritorna sulla quella vicenda: “Come ho saputo che Allegri sarebbe andato alla Juve? Me l’ha comunicato lui. Ci siamo incrociati mentre partiva per Torino. L’avevo incontrato il weekend precedente e l’avevo rimproverato perché non era andato alla Lazio del mio amico Lotito. E fino a due giorni prima, tutti pensavano che Allegri sarebbe andato in Nazionale e Conte sarebbe rimasto alla Juve: la vita è imprevedibile“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.