Claudio Lotito è stato fermato dalla sicurezza aeroportuale di Oslo nell’occasione in cui il team azzurro faceva ritorno.

Infatti non gli è stato permesso di portare la sua acqua a bordo. Questo il siparietto: Lotito non ci sta e da battaglia sbraitando ” MA ME SERVE PER LA DIETA!…” o ” DEVO BEVE TANTO”.
La sicurezza non desiste, le regole, in Norvegia, valgono per tutti specie per un “molto più che un consigliere federale” di una nazionale che ha appena battuto la propria.
Ma il signor Claudio è un genio, come dice la consorte, e prova a tirar fuori il coniglio dal cilindro. Con speranza e nuovo vigore esclamerà ” E’ IL NOSTRO SPONSOR! LA DEVO TENERE”.
Niente da fare, non li convince, si sgargarozza l’acqua rimanente e consegna la bottiglia per poi incamminarsi. Probabilmente avrà pensato “… Pensa se in Italia si rispettassero così le leggi…”.
Ma ride bene chi ride ultimo! Infatti seduto di fianco a Tavecchio, dopo aver dato le spalle al passaggio di De Rossi, Lotito si vendica.
Dal cilindro non tira fuori un coniglio, ma una mela si e con un ghigno chiama l’hostess “SCUSA, N’E’ CHE ME LA POI PULI!?”.
Vendetta è fatta.

Nonostante le polemiche, l’indiscrezione non è proprio di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.