Nuovo giorno, nuovo comunicato. Claudio Lotito lancia un altro appello ai tifosi, si aspetta il loro ritorno allo stadio: “Non rientra tra le mie prerogative sindacare sull’ammissibilità o meno di una protesta, purché non sia strumentale e ammesso che resti pacifica. Posso non ritenermi d’accordo con i contenuti,

ma ognuno è libero di esprimere il proprio disaccordo. Siamo per fortuna in un Paese democratico. Chiunque può criticare se esistono dei motivi obiettivi, ma ciò non deve mai diventare un boomerang per la squadra”. Manca una settimana all’esordio all’Olimpico della Lazio di Pioli, il presidente boancoceleste si augura una grande cornice di pubblico: “L’importante è restare al fianco della squadra, non abbandonare i ragazzi, non lasciare che a qualcuno venga in mente di sentirsi il padrone della città. Sarebbe sì, allora, un insulto alla nostra storia. L’invito è quello di riempire lo stadio ogni domenica, a partire dalla sfida col Cesena”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.