Succedere ad Antonio Conte sulla panchina della Juventus. Il compito che grava sulle spalle di Massimiliano Allegri non è certamente dei più semplici. Sì, perché trionfare per il quarto anno consecutivo nel campionato italiano non sarà certo una passeggiata. Le concorrenti aumentano, l’appagamento è sempre in agguato. 

Ma l’esordio è stato positivo, al Bentegodi (contro il Chievo) i bianconeri hanno portato a casa i primi tre punti della nuova era. Può accennare un sorriso, Allegri, che ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha parlato delle squadre che contenderanno il tricolore alla Vecchia Signora: “C’è la Roma che è forte, il Milan ha fatto un ottimo mercato e ha una squadra che è fatta per lottare per i primi tre postiNon dimentichiamo il Napoli, dato per morto dopo l’eliminazione dalla Champions. È una squadra di alto livello che già si è ripresa andando a vincere sul campo del Genoa. C’è anche l’Inter e occhio alla la Fiorentina che ha tenuto Cuadrado e recupera Rossi, infine anche la Lazio è un’ottima squadra. Per vincere lo scudetto in un campionato così lungo occorrerà avere un buonissima condizione fisica e mentale”.

fonte lalaziosiamonoi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.