Aspettando De Vrij, fino ad oggi il primo e unico aquisto della Lazio è Filip Djordjevic. L’attaccante serbo è ansioso di vestire la maglia biancoceleste, ma ricorda con piacere anche la sua esperienza con il Nantes: “Non dimenticherò mai

i miei anni con i “Canarini” – ha dichiarato in un’intervista all’Equipe – perchè ho vissuto grandi momenti con quesato club. Sono orgoglioso di quanto ho fatto con il Nantes. Però non avrei mai immaginato che sarebbe finita così e sinceramente mi rimane l’amaro in bocca. Ci sono stati dei piccoli problemi con l’allenatore durante la seconda parte della stagione, ma non mi interessa. Io non ho rancore verso nessuno e auguro al Nantes il meglio possibile. Io, ora guardo al futuro. Ho 26 anni e sono arrivato ad un punto in cui voglio vivere una nuova sfida. Ho ricevuto offerte – finanziaramente parlando – molto più importanti di quella della Lazio, ma il loro progetto mi è piaciuto da subito. Kolarov mi ha dato un sacco di consigli su come adattarmi alla vita romana. Darò tutto per il mio nuovo club. Non vedo l’ora di iniziare la mia nuova avventura Italiana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.