Il mercato in entrato della Lazio è, per ora, sintonizzato sulle frequenze del Paese dei mulini a vento. Regala talenti l’Eredivisie, sforna da qualche stagione a questa parte prospetti pronti a prendersi la ribalta del campionato nostrano.

Mertens e Strootman gli ultimi. De Vrij e Clasie i prossimi? Il diesse albanese Tare cerca rinforzi da aggiungere alla prossima rosa biancoceleste, vaglia il serbatoio del Feyenoord. Detto già ampiamente del centrale difensivo – capitano de ‘Il club del popolo’ l’ultimo elemento che in ambiente laziale viene tenuto d’occhio con estrema cura è Jordy Clasie, mediano dinamico e compatto, bravo sia in regia che in fase di non possesso palla. Il classe ’91 di Haarlem, pre-convocato dal suo grande estimatore Van Gaal nella rappresentativa Orange che andrà a giocarsi il Mondiale in Brasile, sarebbe finito nei radar della Lazio. Ad affermarlo è il quotidiano olandese Algemeen Dagblad, che ad ogni modo sottolinea le difficoltà di un’eventuale operazione. Lo stesso direttore tecnico dei biancorossi Martin Van Geel ha rilasciato il proprio pensiero al quotidiano: “Jordy ha un costo elevato e la portata finanziaria della Lazio non è di quelle infinite”. Le qualità di Clasie, il cui contratto con il club di Rotterdam terminerà nel giugno del 2016, non sono di certo passate inosservate: è risaputo dell’interesse, infatti, di Arsenal, West Ham e perché no del Manchester United, visto l’approdo di Louis Van Gaal ad Old Trafford nella prossima stagione. Anche il Milan in fase di ricostruzione vede nel gioiello del Feyenoord il playmaker ideale attorno al quale costruire una squadra in grado di tornare a primeggiare.

[fonte: lalaziosiamonoi.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.