Ingazio Abate non ha giocato neanche l’ultima partita di campionato contro il Sassuolo a San Siro. Un problema alla caviglia lo ha messo fuori uso, ma quest’anno Seedorf lo ha impiegato col contagocce anche quando era disponibile.

Ecco perché, in caso di conferma dell’olandese in panchina, il terzino destro del Milan (in scadenza di contratto tra un anno nel giugno 2015) chiederà di essere ceduto. 

MILANO, PARIGI E BARCELLONA – L’incontro a pranzo di settimana scorsa con l’ex compagno di squadra Zlatan Ibrahimovic (entrambi hanno Mino Raiola come agente) ha riacceso le voci di mercato su un interesse del Paris Saint-Germain, che in realtà punta più in alto e vuole strappare il brasiliano Dani Alves al Barcellona, pronto a sostituirlo col colombiano Cuadrado della Fiorentina (in comproprietà con l’Udinese). 

PEDINA DI SCAMBIO – Sul mercato italiano Abate piace alla Lazio, che è disposta ad inserirlo come contropartita tecnica in una possibile trattativa per il portiere Federico Marchetti, sotto contratto fino al 2016 e cercato anche dal Napoli. Il club biancoceleste del presidente Lotito può accettare in cambio pure il portiere Michael Agazzi, che il Milan ha già bloccato a parametro zero dal Chievo e che alla Lazio farebbe il secondo all’albanese Berisha.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.