Ultima di campionato all’Olimpico di Roma, a fronteggiare la padrona di casa biancoceleste è il Bologna di Ballardini. Un match ininfluente, dove tutto era ormai già deciso per le due squadre: una vittoria laziale, però, permette perlomeno la speranza di evitare i turni preliminari di Coppa Italia.

La trentottesima giornata per i biancocelesti è una prova che ben esemplifica il campionato insapore dei nostri. Solo sul finale, a rischiarare la serata, il rigore procurato da Anderson e concretizzato poi da Biglia. Dopo il triplice fischio di Maresca, è Keita Balde a prendere la parola commentando anche l’esordio in massima serie del suo amico Tounkara, intercettato dai microfoni di Sky: In questa stagione, per me è mancata un po’ di concentrazione, un pizzico di fortuna, in alcune partite abbiamo sbagliato troppo. Adesso pensiamo al campionato che verrà e a centrare i prossimi obiettivi. E’ stata una stagione per me positiva, ho lavorato tantissimo, imparando a diventare grande, con uno come Klose è più facile. Rinnovo? Adesso penso ad andare in vacanza, per  tornare più forte di prima. Tounkara, gemelli? Io sono più bello (ride ndr). Ci conosciamo dai tempi del Barcellona, è un grande giocatore, dimostrerà tanto, sono molto contento per lui, farà la differenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.