Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. (Voltaire)
Chi di seconde possibilità ne ha buttate alle ortiche, conoscerà la storia di Muriqi.
Vi dico la verità; da tutta la querelle messa su in questi mesi, -MURIQI VALE 20 MILIONI O NON NE VALE MANCO 2?-, non me ne sono astenuta nel mio privato, anzi, mi sono dilettata in una vagonata di meme. Alcuni piuttosto stupidi.
La vera domanda, a prologo di questa chiacchierata, rimane sempre una: perché se era costato al Fenerbahçe appena 3,5 mln, Tare scelse comunque di spenderne 20?
Chiariamoci, nessuno punta il dito contro Vedat Muriqi. 
Nessuno lo conosceva e nessuno di noi lo conosce ancora, quindi, il dito contro certo non glielo punto. EDDDDAIIII.
Eppure l’esoso esborso al momento non trova ragione di esistere.
– Sì, ma magari è un altro Caicedo-, magari ci cascasse, vi è però una vistosa differenza e non voglio addentrarmi in paragoni che sarebbero parecchio impietosi. E non sono qui per mortificare il kosovaro.
Gli unici minuti che mi sono rimasti impressi del "Pirata", sono stati quelli in cui ha cercato una "coccola" da parte della tifoseria.
Se è vero che da una parte il povero Muriqi ha affrontato un lungo percorso con Saturno contro, COVID ed infortunio, dall’altra il momento per superare l’impasse non è mai arrivato. Anzi, le più recondite speranze su di lui sono miseramente crollate a Bologna.
Il pubblico laziale mormora.
Vi giuro, non riesco a capire questa situazione insana per il calciatore e, un piccolo pezzetto del mio cuore, è con lui.
Chi mi conosce da tanti anni lo sa, io amo cambiare idea, io sono un po’ l’avvocato del Diavolo, adoro le cause perse e "La donna è mobile qual piuma al vento"
Sono come Don Chisciotte e vado cercando i miei mulini al vento, soprattutto quando vedo attacchi in massa, tipo la sputtanata in mondovisione di Morabito nei confronti del giocatore in estate. Odio ‘sta roba. La detesto.
Ok, la presa in giro, i meme stupidi li ho fatti MEA CULPA, pure perché ‘sto benedetto fioletto di 2 metri x 4, mi si va ad incartare sulle palle alte. E che caiser Vedat! 
Mi limito però ad augurare il meglio al calciatore e nella sostanza lo farò anche questa volta. 
Lo dico con la massima sincerità; se diventerà un altro Caicedo, io non sarò altro che felice per lui. 
Affermato ciò, dunque, non posso non essere onesta, non posso far finta di niente e non posso dire che è un campione incompreso dal mondo. 
No, davvero. Cioè per farvi capire la situation, io per molti mesi in lui vedevo esattamente IL NULLA. 
Zero tensione fisica, zero di tutto. 
Ho iniziato a considerarlo solo per esclusione, ecco.
Maurizio Sarri sarà capace di trovare l’oro anche dove non c’è niente che luccica?
A Bologna abbiamo visto 80 minuti di vuoto cosmico e ci vuole un pelo sullo stomaco non indifferente per cercare di difenderlo ancora. Lo ammetto.
Nella gara di domenica ha avuto -GRASSO CHE COLA- forse due palle buone che puntualmente sono morte tra i suoi piedi. 
Muriqi è sembrato fuori dalla partita, fuori dal suo ruolo, un corpo estraneo.
Non sto dicendo che la Lazio ha perso per colpa sua, lungi da me il solo pensiero e, visto il Mood forse manco Immobile avrebbe fatto il miracolo.
But…. Nonostante la performance collettiva sia stata ai limiti dell’inaccettabile, inizio a pensare che questo attaccante non sia pronto per la Serie A. 
Ma non è colpa sua. La colpa è di chi ha deciso di buttarci 20 milioni ed ha cercato di uscirne in pompa magna con proclama in vecchio stile "diamogli tempo".
E certo, il tempo non si nega a nessuno, ma è pur vero che il tempo ha un brutto difetto: passa.
Todavia, posto che la passata stagione è stata senza senso per Muriqi, una scelta di mercato senza senso e che se avessi dedicato tempo a risintonizzare il MySky senza parlarne mi sarei sentita più appagata, ribadisco il mio augurio al kosovaro di seguire le orme di Caicedo.
Mi sembra anche un bravo ragazzo e spero sinceramente che nell’universo Formelliano possa trovare un piccolo posto. 
Allo stesso modo mi auguro che i santi protettori del calciomercato ci facciano la grazia e facciano in modo che non ci debba toccare sul groppone un altro maxi-acquisto "scommessa de Tare".
Perché credo non avrei le energie psichiche. Igli mi crea un turbamento non indifferente.
E non mi consolo pensando che si può fare sempre peggio…. Postiga ve dice niente?
Simplemente, Xoxo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.