Ma in che senso, quando ancora non mi sono abituata al fatto che Milinkovic può non partire titolare, è già finita la prima partita in Europa League?
Qua i social stanno ancora persi nel disagio di -manca il difensore- e appresso alle infinite discussioni pro-contro Lotito/mercato e c’è una nuova question: Strakosha. 
Ok, First reaction shock, ma odiatelo voi che io ho da fare. 
Non c’era altro, non poteva esserci altro. Giusto qualche cazzatella di qualcuno in 90 minuti che sta preparando il terreno alle prevedibili lamentele disfattiste che ci attendono. Robe che vi dirò poi se sono sapientemente diluite in 340 commenti, o sono copia/incolla di 340 persone differenti.
 
Sarri è una certezza. E’ uno che o ami o odi, però ne riconoscerai sempre i meriti ed è innegabile. Un po’ come il buon Luis Alberto che spesso divide la tifoseria, ma sicuramente fa il suo. Spesso fa anche quello degli altri.
CONSIDERAZIONI SPARSE
 
Strakosha: non vorrei stare nei panni di uno che avrà pensato e mo’ che mi succede?". Forza ragazzo, è solo ‘na brutta partita, no una brutta carriera.  NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA
Lazzari: tutto a offendere e non a difendere. SBILANCIATO
Luiz Felipe: sai che me fido.
Acerbi: (vedere Luiz Felipe e CLAUDIA TI AMO)
Hysaj: ma che sei diventato timido?! DVD DI RADU PLEASE 
Akpa Akpro: giallo non relativo. NUOVA HIT DI TIZIANO FERRO
(Dal 61′) MILINKOVIC: Ho un grande difetto. I calciatori o li odio, o li amo profondamente…. O LI AMO PROFONDAMENTE….
Leiva: Quando se rialza da solo, non è fallo. E infatti l’arbitro non fischia. COATTO
(Dall’83′) Cataldi: s.v
Luis Alberto: non scrivo niente sennò mi insultano. Non scrivo niente per non dare nell’occhio, sennò poi si capisce che yo te quiero. SEGRETO DI PULCINELLA
(Dal 65′) Basic: comunque il "ma che Ca*zo vuoi?" più famoso del mondo. JÄGERMEISTER
Felipe Anderson: …Tu m’accendi, tu m’incendi, poi ti spegni. EQUILIBRISTA (#PipeLover)
(Dal 65′) Pedro: prima giocavi per quelli lì, ma io già te voglio bene.  CONFERENCE LEAGUE CA*ZO È?
Immobile: Daje Ciru’ che t’ho consigliato al Fantacalcio. 
(Dal 61′) Muriqi: fischiato pure in Turchia per il passato da ex Fenerbahce. Non trovi pace benedetto figliol. E manco Sarri che può zittire chi dice qualcosa contro di te. E LASSATELO ‘N PACE MAMMA LI TURCHI
Zaccagni: io ti credo. PUNTO
E mentre qualcuno si trincera dietro facili disfattismi pur di dare la colpa a questo o quello, qualcun altro –lungimirante– semplicemente aspetta. 
Però evitiamole le ramanzine a Strakosha, ben consapevoli del fatto che adesso vedremo Reina per l’eternità.  
Evitate i processi/gogne social che qui già sono sprofondata nel disagio più totale dei profili FAKe e se guardi troppo l’abisso, poi l’abisso guarderà te.
E, soprattutto, non descriviamo questa Lazio come fosse l’ultima delle neopromosse. Esiste il rischio di flop, anche ripetuti, e quel rischio lo si deve affrontare comunque.
Perché enfatizzare le piccolezze trasformandole in obbrobri nefandi, è quasi peggio di una sconfitta.
Non mi resta che confidare che nel tempo, questa mia opinione, possa diventare un significativo plebiscito.
Simplemente, Xoxo.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.